Magnolia da fiore

CARATTERISTICHE:

Le magnolie sono tra gli alberi fioriti più apprezzati: sono infatti uno spettacolo indimenticabile, con i loro petali delicati che spuntano direttamente dai rami, prima ancora delle foglie, a indicare l’arrivo della bella stagione. Tutti possono avere la soddisfazione di coltivarne una, visto che ve ne sono di molte dimensioni e portamenti differenti. Possono quindi essere inserite in grandi parchi, in piccoli giardini o anche cresciute in contenitori di grandi dimensioni, su balconi o terrazzi. Le più diffuse in coltivazione sono ibridi di magnolia x soulangeana, originati dall’ibridazione tra m. liliflora e magnolia denudata; si sono ottenuti così piccoli arbusti a crescita lenta, che con il passare degli anni possono diventare piccoli alberi, a foglia caduca, che in primavera producono enormi fiori a coppa, di colore bianco all’interno, rosato all’esterno. Altre magnolie molto coltivate sono le magnolie stellate, con grandi fiori a stella, di colore bianco candido, anch’essi sbocciano sull’albero completamente spoglio. Esistono moltissime altre specie, come Magnolia kobus, magnolia obovata, magnolia officinalis, che in genere vengono però coltivate solo negli orti botanici, o dai collezionisti, e non si trovano facilmente nei vivai, nonostante siano piante delicate e graziose. Anche queste piante sono rustiche e possono venire coltivate in giardino senza problemi.

VARIETA’:

  • KOBUS = produce piccoli fiori bianchi profumati, raggiungendo la massima fioritura tra marzo e aprile. Originaria del Giappone è tra le più semplici da coltivare per la sua tolleranza al terreno calcareo e per questo motivo adatta come portainnesto. Resistente alle basse temperature, tollerando fino ai -15°C
  • HAVEN SCENT =Arbusto deciduo, produce numerosi fiori profumati a calice di colore rosa, con striscia centrale magenta, in marzo/aprile, prima della comparsa delle foglie. Può superare gli otto metri di altezza. Ama il terreno acido, con un buon quantitativo di torba, ben drenato e ricco di humus. Il drenaggio è importantissimo: eventuali ristagni d’acqua possono provocare marciumi radicali che fanno morire la pianta.
  • STELLATA=Pianta piuttosto robusta, può sopportare senza problemi temperature minime anche molto rigide, di diversi gradi inferiori allo zero. Ha portamento arbustivo di forma arrotondata con rami di un bellissimo colore rosa- argenteo. E’ una pianta che può raggiungere i 3 metri di altezza se in piena terra, ma in vaso non cresce molto. I fiori, particolarmente profumati adornano i rami spogli di foglie che cresceranno solo dopo la fioritura.
  • LILLIFLORA NIGRA=Magnolia originaria della Cina con abbondante fioritura ad aprile. I fiori assomigliano a quelli della Magnolia Susan leggermente più scuri come tonalità di viola. Resistente a qualsiasi situazione di terreno e temperatura
  • SUSAN=Pianta a foglia caduca molto fiorifera. I fiori assomigliano a tulipani. Rustica ama terreni freschi. Fiore  di colore porpora prOfumato
TOP