Citrus Aurantium Bizzarria (arancio bizzarria)

DESCRIZIONE:

È una pianta considerata chimera periclinale, ovvero che presenta delle pieghe sui suoi frutti nell’estensione longitudinale dell’affioramento delle pieghe stesse. La caratteristica di questa varietà è che può produrre sulla stessa pianta sia frutti di Arancio Amaro, sia di Limone Cedrato in molti casi anche contemporaneamente, i suoi frutti sono di buona grandezza e bitorzoluti e come detto in precedenza presentano fasce longitudinali con variazioni di colore che vanno dal verde, al giallo, all’arancione.

UTILIZZI/CURIOSITA’

Dal punto di vista alimentare è molto utilizzato per la preparazione di marmellate e canditi per sfruttare al meglio la sua duplice caratteristica di produrre Aranci Amari e Limoni Cedrati che sensorialmente lasciano un sapore aspro (tipico dei limoni) e amaro (tipico della famiglia Aurantium) che non turbano il gusto complessivo delle marmellate.

RESISTENZA CLIMATICA:

La pianta ha una buona resistenza al freddo, si consiglia comunque di ripararla se dovessero persistere basse temperature per un lungo periodo.
TOP